CicloEscursione - Dom 19.10.2014
Scritto da Carmine Lia   
Thursday 16 October 2014

  Domenica 19 Ottobre 2014

 Giro dei Monti Alburni

Petina (SA)

Antece Monti Alburni
(foto L. Melucci )

Descrizione:  Una passeggiata impegnativa, nel cuore degli Alburni, fino all'antichissima  scultura rupestre dell'Antece .

Programma: (Treno+Bici Salerno-Battipaglia.). appuntamento Piazza Ferrovia di Salerno, con partenza per Battipaglia alle ore 8.06 [treno regionale 3453].

Da Battipaglia si procede in direzione Serre, fino a salire - senza mai trovare pendenze proibitive - verso Sicignano degli Alburni (610 m slm), passando per Scorzo.
Una piacevole strada, che si sviluppa per 9 km in leggero saliscendi, porta quindi  da Sicignano a Petina (649 m  slm).

Da Petina, chi lo volesse potrà ridigerersi verso Sicignano, dove in occasione della sagra della castagna è previsto un programma denso di proposte:

ore 10.00 Sfilata gruppo folkloristico “La Gregoriana”, gruppi popolari itineranti per l’intera giornata “Astrea”, “Antiche Voci Metelliane” e “Paranza del Criscito”.
ore 10.30 Corsa delle Carrette Storiche
ore 11.00 Spettacolo di falconeria e inizio distribuzione caldarroste
ore 12.00 Esibizione storica “Asini, muli e conducenti tutti presenti”
ore 13.00 Spettacolo musicale a cura del Maestro di fisarmonica Buccella e dei suoi collaboratori
ore 15.00 Giochi popolari in Piazza: raccolta delle castagne, cestino in equilibrio, corsa col sacco
ore 17.00 Corteo storico con i Cavalieri degli Alburni, sbandieratori, pistonieri e sfilata d’abiti d’epoca per le vie del paese

Chi preferisse invece arrivare più in alto potrà prendere la ripida salita che da Petina si inerpica fra castagni e faggi verso il Casone di Aresta (1169 m slm), che ospita un piccolo osservatorio astronomico al centro di un ampio pianoro circondato dalle varie cime degli Alburni (il Panormo, il Monte della Nuda, la Spina dell'Ausino, Monte Pizzuto), e popolata da mandrie di cavalli.

Proseguendo per un breve tratto in direzione sud, lasciate le bici ci si potrà incamminare per un sentiero che in meno di 30 minuti conduce alla roccia dell'Antece, che dall'alto di Monte Costa Palomba domina l'intera vallata del Calore e del Fasanella. Antece, guerriero e dio, sorveglia misterioso e magico un paesaggio straordinario.

Riprese la bici, si fa ritorno verso Sicignano, e da lì a Battipaglia, dove si potrà prendere il treno delle ore 18.05 (con arrivo a Salerno alle 18.21) In alternativa, ci sono ancora treni alle  18.43 ed alle 19.19 (che raggiungono Salerno rispettivamente alle 18.20  e alle  19.03).

Munirsi di un biglietto week-end giornaliero classe C3 da 3,00 €.

Distanza:   circa 90 km, fra andata e ritorno per chi non andrà oltre Petina. Chi pedalerà fino all'Antece, percorrerà in tutto 110 km. 

Difficoltà:  fino a Petina: *** (percorso lungo, con salite non impegnative);
fino all'Antece **** (percorso molto lungo, con salite che a tratti presentano pendenze superiori al 10%).

Capigita: Carmine Lia: tel. 329 3868277, e  Guido Celentano ( Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo )

Informazioni:
  • Si prega di voler confermare la propria adesione entro le ore 20.00 di sabato 18/10 
  • Pranzo al sacco a cura propria
  • Bici da strada o da trekking
  • La partecipazione alla ciclo-escursione è gratuita
  • Lungo il percorso, fino a Petina si trovano diversi punti per rifornimento d'acqua: non si trova acqua lungo la strada che porta sugli Alburni
  • Per la discesa in bici, sarà bene avere mantellina antivento
  • Dotare la bici di luci, consigliato il giubbetto riflettente
Ultimo aggiornamento ( Thursday 16 October 2014 )